domenica 25 novembre 2007

Twitter ed i microblog

Per un certo periodo ho utilizzato twitter ma poi l'ho abbandonato non avendone capito lo spirito (ammesso che ne abbia uso).

Adesso ho ricominciato ad usarlo ma con l'approccio microblog e devo dire che ha un suo perche'.
Posto tramite IM e ricevo le notifiche allo stesso modo, mi diverte e grazie alla qualita' dei messaggi postati dagli altri riesco pure a conoscere nuovi prodotti oppure venire a sapere di bug, notevole!

Mi rendo conto pero' che sto diventando informazione-dipendente e che sto cambiando i tempi di reazione all'information flood filling.
Credo che la mia generazione rappresenti un passaggio tra la nuova che riesce (forse) a gestire migliaia di sorgenti di informazione e la vecchia che a stento riesce a seguire le email.
Non so se si tratti di un progresso ma sta succedendo e questo e' un dato di fatto.

Confesso che sempre piu' spesso mi sento vecchio e mi viene da dire "Fermate il mondo voglio scendere"

mercoledì 7 novembre 2007

energia......

L'economia occidentale è al collasso o stanno solo speculando un pò?
Personalmente non ho le idee chiare, ma onestamente credo che dovremmo cominciare a pensare un futuro diverso. Un futuro dove la crescita andrà ripensata.
Oggi immaginiamo pc più veloci, auto più veloci, tv sempre più grandi, ma quanto può durare? Non è il caso invece di cominciare a pensare a risparmiare risorse?
Sprechiamo troppa energia inutilmente. Ogni giorno nel traffico bruciamo chissà quanta energia, inutilmente. I nostri pc bruciano energia per farci vedere un effetto 3D, andiamo in un centro commerciale a comprare un 50" LCD solo perché ci hanno convinto che se non hai questo sei nessuno, per poi arrivare a casa e scoprire che in un salotto di 4 metri x 4 metri si vede maluccio.
Forse è solo il caso di pensare che è il tempo di cambiare rotta. Di parlare di risparmio energetico, di ottimizzazione delle risorse.
Non è obbligatorio pensare a un futuro veloce e sfavillante.

Ma facciamo qualche esempio:
  • che senso ha spostarsi con un SUV, tre tonnellate di ferraglia per spostare 80Kg di grasso;
  • che senso ha un veicolo da 150 Cv, quando i limiti sono 130Km/h;
  • che senso ha avere a casa un pc che consuma 400W per navigare su internet e leggere la mail;
  • che senso ha dover girare per ore a cercare un parcheggio;
Cominciamo a far funzionare un trasporto pubblico intelligente, togliamo quante più auto dalle strade, convinciamoci che si può fare a meno dell'auto, ma facciamo in modo che il trasporto locale funzioni.

Adottiamo computer a basso consumo energetico.
Sfruttiamo l'energia solare per le nostre case.
Accendiamo al minimo le luci delle nostre case, usiamo lampade a basso consumo energetico
Questi erano solo degli esempi banali, ma sono convinto che la principale risorse energentica

sabato 3 novembre 2007

Esperimenti con Ruby

E' circa un mesetto che gioco con Ruby...
Devo dire che mi piace ma la sintassi e' veramente strana mi sembra un miscuglio di linguaggi ci sono costrutti che mi ricordano smalltalk altri C++ (operatore <<) ed altri bash.
Un fritto misto? Beh a prima vista decisamente si.
Per studiarlo ho cominciato a migrare alcuni script bash ed altri vbs e dallo sdegno iniziale mi sono accorto della potenza, della capacita' di esprimere cose complesse con poche righe di codice.
Ha una libreria fenomenale che lo stesso java si sogna, lo dichiaro ufficialmente il mio linguaggio di scripting! :-)

Ho spiluccato(*) anche Ruby on Rails la "versione" WEB di Ruby ma sono rimasto molto deluso, le pagine mi sono sembrate peggio di quelle PHP ma devo approfondire...
Non vorrei avere dato un giudizio affrettato.

(*) spiluccare = installazione + run di un paio di esempio in tre minuti (troppo pochi per dare giudizi)