martedì 12 agosto 2008

Memoria digitale

La rete internet non dimentica. Direte, bene... ci mancherebbe altro.
Quello che invece sembra un grande vantaggio, invece è forse un limite della rete. Troppe informazioni, che non hanno alcun filtro in fase di immissione sulla rete, non hanno neppure uno "spazzino" che periodicamente pulisce e mantiene i collegamenti.
C'è un solo metodo per difendersi, evitare di immettere informazioni personali in rete. Cercare di tutelare al massimo la propria privacy digitale.
Un motore di ricerca difficilmente si dimentica di voi una volta che vi ha trovati.
Un video finito su emule è difficilmente rimovibile.
Oggi l'accesso alla rete viene visto quasi come un diritto da salvaguardare, ma non vi è un diritto a uscire dalla rete. Un diritto all'oblio.
I pericoli sono dietro l'angolo....

domenica 3 agosto 2008

il wireless e i canali

La prima cosa che ho traslocato verso la mia nuova casa è stato il pc, poi venne tutto il resto. Naturalmente non poteva mancare l'adsl che arrivo subito dopo. Anche se la casa è molto piccola la copertura wireless non poteva mancare, e qui cominciano due anni di problemi che solo ora ho risolto.
Il primo router wifi, il Dlink DSL-G604T funzionava molto bene, ma il wireless non andava, segnale al 100%, ma non si riusciva a navigare, ovvero si navigava ma solo stando attaccati al router, cambiando stanza non perdeva il segnale ma la navigazione diventava impossibile. Il client rimaneva connesso ma perdeva pacchetti. Mi convinco che non andava il router e lo sostituisco con un Philips SNA6500, un prodotto molto bello e funzionale con cui mi sono trovato molto bene, ma anche con questo router il wireless non va. Faccio decine di prove ma nulla.
Cambio i canali e i vari sistemi di sicurezza ma senza mai alcun risultato soddisfacente. Uso quasi tutti i canali sopra il "7" convinto da qualche post su forum che sono i più "forti".
Dopo mesi mi convinco che la soluzione è comprare un router più moderno e che permetta di montare un antenna potenziata. Quindi compro il Dlink DSL-G624T,
lo provo ma nessun miglioramento, quindi cerco su Ebay un antenna ad alto guadagno, ne trovo una per pochi euro(link), la situazione migliora ma di poco.

Comincio a cercare il colpevole ma senza fortuna, installo tool per verificare la potenza del segnale, e il responso è sempre lo stesso, segnale molto buono, ma possibilità di usare la connessione molto limitata e basta una parete per fare cadere la connessione.

Nel frattempo il mio DSL-G604T in una altra casa montato a primo piano copre tranquillamente fino al terzo piano, senza aver fatto alcun aggiornamento o altro.

Continuo a cambiare canali e mi convinco che quello buono nel mio caso è il 10, visto che le altre wireless dei vicini di casa sono sul canale 6 e 7, il "13" non è supportato dal Palm, "11" e "12" non vanno, ma la situazione non cambia. Un collega mi dice che i canali effettivi non sono più di tre, 1, 6, 7. Comincio a navigare per vari siti internet, forum, blog, e trovo che qualcuno usa il canale "1", finalmente dopo due anni passati a lagnarmi comincio a fare qualche prova con i canali inferiori al "7", e con mio enorme stupore mi accorgo che con il canale "1" tutti i problemi sono scomparsi e la connessione è una bomba.

Ora riesco a navigare pure dalla terrazza di casa al terzo piano, ho smontato l'antenna da 8 dBi.

Quindi se il vostro router wireless vi da un segnale del 100%, ma vi fa navigare solo "a vista" probabilmente siete su un canale che va in conflitto con qualche altra cosa che avete nei dintorni. Quindi provate prima tutti e 13 i canali e solo dopo passate ad altre azioni.

Il perchè dei miei problemi è ancora oscuro ma credo che la mia wifi andava in conflitto con quella dei miei vicini e un possibile spiegazione si può desumere da qui.